Formula 1: analisi passo gara Monaco FP2

Analisi passo gara Monaco FP2

graphique interactif

S-SS-US< qui a lato la legenda per comprendere al meglio le mescole utilizzate nei vari stint.

Giovedì classico a Montecarlo, con una Red Bull in gran forma ed un Ricciardo ringalluzzito dal nuovo motore Renault. I primi 5 tempi sono i suoi, ed il long run è confortante, anche se visibilmente sulla linea di quello dei due Mercedes.

La nuova mescola Ultra Soft si è rivelata veloce, ma al tempo stesso molto duratura, tanto da ridurre al minimo le speranze per una gara a più soste.

In molti hanno provato anche la mescola Soft, più che altro per “smarcarla” visto che non sembra possa essere la preferita per la gara…

Di difficile interpretazione il giovedì Ferrari. Entrambi i piloti hanno avuto visibili difficoltà ad inserire la vettura in curva con i freni carichi, innescando sovrasterzo in uscita, ma il long run di Vettel nella seconda fase della sessione potrebbe suggerire che i tempi del time-attack non dicono tutto…

A voi il grafico, realizzato col prezioso aiuto degli amici di www.f1matrix.com

Potrebbero interessarti anche...