Trucco e parrucco: come ti guido la Sauber

Eccallà, il mondiale di Formula1 2015 non è nemmeno iniziato che già passiamo le nottate a seguire vicende di tribunale: Giedo Van der Garde ci ha portato il Team Sauber sostenendo di avere in mano un contratto valido per occupare il sedile della vettura nelle gare del Mondiale di F1 2015 che inizierà (forse) questo weekend.

In teoria la vettura era sotto il sedere dei giovani Felipe Nasr (fortemente sponsorizzato dal “Banco do Brasil”) e Marcus Ericsson (sponsorizzato da una miriade di marchi), e lo è stata per tutte le sessioni di test invernali, eppure fin dallo scorso novembre Adrian Sutil, pilota Sauber 2014, aveva instillato il dubbio che il Team, in difficoltà finanziarie, avesse infranto le regole contrattuali pur di accaparrarsi i due dotati giovani…

hanno messo sotto contratto due piloti, ma questo non vuol dire che guideranno, nè che la vettura scenderà in pista…

Ammazza che sentenza.

La cosa bella è che Sutil chissà dove sia, mentre la sentenza vera l’ha data il giudice della Corte Suprema dello Stato di Victoria: “Guida Giedo”, ha detto il giudice, di cui abbiamo una diapositiva:

van der garde sauber

Si attendono risvolti, ovviamente. La cosa certa è che il banco vince spesso. Pure contro la valigia.

Potrebbe interessarti anche...