Formula 1: analisi passo gara Singapore

Sarà vera gloria? L’analisi passo gara Singapore

Venerdì estremamente interessante in quel di Singapore…

…Non tanto perchè le Mercedes son sembrate così lente da dover lottare per il podio dei poveri, quanto perchè la gestione gomma messa in scena oggi dalle vetture anglo-crucche fa notare qualche crepa nel degrado termico. Come si può notare dal grafico sottostante anche Hamilton ha una linea che si “impenna” dopo soltanto una decina di giri sulla gomma supersoft: dopo alcuni giri di riposo l’inglese non riesce infatti a staccare una prestazione degna del suo solito andare.

Certo l’asfalto di Singapore è uno dei più bastardi (leggi: è spesso autore di una metamorfosi radicale in funzione della gommatura), ma a quanto pare riesce finalmente a mettere in “crisi” la mescola supersoft, dimostratasi fino ad ora abbastanza di marmo.

Se in Mercedes hanno finito di trollarci tutti allora domenica potremmo assistere ad una gara avvincente con le stellacce argentate a tentare la fuga, ma con entrambi gli occhi negli specchietti ad ammirare il rosso Ferrari e il blu (blu??) Red Bull.

Colpiscono le Force India in grado di puntare ad una nuova top6 su un circuito che in teoria non avrebbe dovuto vederle protagoniste, segno che a Silverstone si lavora bene anche senza soldoni tintinnanti.

Il vostro grafico!

Potrebbe interessarti anche...